Romagna
Forlì-Cesena
TeleCesena
Prima emissione: 1979. Sede: Cesena. Frequenza: Uhf 51 (presumibilmente da Bertinoro o da Calderaro o da entrambi). Non so se vi siano rapporti di parentela con Radio Cesena, attiva sin dal 1975, o qualche altra radio preesistente.
Venivano trasmessi "Programmi sperimentali" dalle 14 alle 16,30. Nei palinsesti di TeleRomagna di Forlì di
giovedì 4 e venerdì 5 ottobre 1979 si nota una "Linea diretta con TeleCesena" alle 13,30. E TeleRomagna deve avere assorbito questa emittente (forse tenendola come redazione locale) visto che anni dopo il rag. Edoardo Valletta nel creare Erreuno Tv Romagna acquista l'Uhf 51 da Bertinoro e da Calderaro da Annibale Persiani di TeleRomagna.
Negli anni 80 sull'elenco telefonico figurava una TeleVideoCesena-redazione cesenate di TeleRomagna.
Fonte: storiaradiotv.it e rilevazioni personali.
TVR Forlì
Questa piccola emittente, presto scomparsa, sembra essere una tv parrocchiale o comunque a connotazione religiosa, forse derivante da una TeleForlì via cavo, rappresentata ad una assemblea delle tv via cavo il 16 maggio 1973 da un sacerdote (fonte: storiaradiotv.it). Non so se la sigla contenuta nel nome stia per Tele Video Regione, ma TVR Forlì non ha nessuna parentela con la Videoregione di Forlì sorta in seguito.

martedì 5 dicembre 1978
18,30 Incontro con Francesco Gurioli.
19,00 Camminiamo insieme.
19,25 Notiziario.

mercoledì 6 dicembre 1978
18,45 Rassegna libraria.
19,00 Risponde l'avvocato.
19,25 Notiziario.

giovedì 7 dicembre 1978
18,30 Speciale Vietnam.
19,00 Incontro con Francesco Gurioli (replica).
19,25 Notiziario.

martedì 12 dicembre 1978 (ricostruzione)
18,30 Incontro con Pantieri.
19,00 Camminiamo insieme.
19,30 Notiziario.

giovedì 14 dicembre 1978
18,30 Speciale Nicaragua.
19,00 Incontro con Pantieri (replica).
19,30 Notiziario.

venerdì 22 dicembre 1978
18,30 non riportato.
19,00 Parla il vescovo.
19,30 Notiziario.

sabato 23 dicembre 1978
18,30 Fatti ed opinioni.
19,00 Domani è domenica.
19,30 Notiziario.

domenica 24 dicembre 1978
riposo

domenica 31 dicembre 1978
15,00 Speciale Capodanno.

Fonte: "Il Resto del Carlino".
TeleCaveja
Piccola emittente forlivese già attiva negli anni 70, e che finisce inglobata da Videoregione nel 1985. Uhf 56 dal Castellaccio. Almeno inizialmente si ripeteva il segnale di Tele Capodistria, preso dal 27 da Monte Nanos, iniziando le trasmissioni forlivesi dopo la fine di quelle istriane. "Il Resto del Carlino" del 17 aprile 1985 racconta che Videoregione aveva "rilevato le frequenze di TeleCaveja, un'emittente che non aveva mai trasmesso con regolarità".
La rivista "Millecanali" di maggio 1986 pubblica gli indirizzi delle tv dell'Emilia-Romagna, citando anche una "Telecaveia Videoregione" (Videoregione srl), il che fa pensare che oltre alle frequenze sia stata acquistata l'intera emittente.
Tele Alta Romagna
Prime emissioni: 1975; sede: Civitella di Romagna; proprietario: Mario Poggi.
Si tratta di una tv di montagna, con tanti piccoli ripetitori sparsi tra le vallate; oltre a Civitella sono coperte anche Galeata, Santa Sofia ed altro, se è vero che la tv si serve di ben 30 piccoli ripetitori.
Ad un certo punto l'emittente viene acquistata da Tiziano Tampellini di Forlì, che le cambia nome in Canale 11, dal nome di una delle frequenze su cui si trasmette, il Vhf11, spostando la sede a Forlì, dentro quella di Videoregione.
Video Romagna
Nel periodico "Radio Tv Dati" n.3 del 1981, sulla base dell'Indagine Istat del 1980, vengono riportati questi dati per Video Romagna: data prima emissione; ottobre 1980; canali: 39-55-61; via Stradivari 50 Cesena; direttore responsabile e dei programmi: Vittorio Calbucci; associata ANTI; trasmissioni a colori; trasmettitore HIRSCHMANN, potenza 1000 watt; ripetitori: 3; area di copertura: Forlì, Ravenna, Bologna, Ferrara, Rovigo, Padova, Pesaro e tutta la Romagna. Orario trasmissioni: 9,00-1,00; 2 notiziari al giorno, un'ora di musica ed una di varietà; la tariffa pubblicitaria per un filmato da 30 secondi è 120.000 lire (commissione d'agenzia 20%); la pubblicità locale è raccolta per le zone di Forlì e Ravenna da Pubbli Adriatica, via Carbonari 4 Cesena
A giudicare dai dati dichiarati dall'emittente ci dovremmo trovare di fronte ad una televisione di una certa importanza, ma questa è l'unica fonte che la riporta (a parte questa lista).
Il responsabile Vittorio Calbucci potrebbe essere un noto fotografo cesenate, tralaltro fotografo ufficiale del Cesena Calcio, scomparso nel 2015.

Sull'Uhf 55 da Monte Maggio o Monte Cavallo (quindi Bertinoro), preso in mezzo ad altri due 55, uno dal Pincio di Telesanterno ed uno da Monte Mauro di Tele 1  Faenza, trasmetteva Tele Radio GiEmme, che potrebbe essere scomparsa nello stesso periodo nel quale parte questa Video Romagna; sul 61 ritroveremo Videoregione di Forlì.

Forlì1
Emittente sconosciuta citata da un antennista nel forum Digital-Sat.
ABC
La rivista "Millecanali" di maggio 1986 pubblica gli indirizzi delle tv dell'Emilia-Romagna, citando anche una ABC di Bergamini e Ceroni, con sede a Forlì in Viale Due Giugno 3, la stessa di Consorzio Coop Tv Romagna.
Consorzio Coop Tv Romagna
La rivista "Millecanali" di maggio 1986 pubblica gli indirizzi delle tv dell'Emilia-Romagna, citando anche una Consorzio Coop Tv Romagna, con sede a Forlì in Viale Due Giugno 3, la stessa di ABC.
Circolo Culturale Rionerosso
La rivista "Millecanali" di maggio 1986 pubblica gli indirizzi delle tv dell'Emilia-Romagna, citando anche una Circolo Culturale Rionerosso, responsabile Don Bruno Maglioni, con sede a Modigliana in via Vaiani 2.
Tele Osservanza
Piccola "telestreet" nata nel 2006 che sfrutta un cono d'ombra nella ricezione dei segnali televisivi, con sede a Cesena nella parrocchia dell'Osservanza. Trasmette ogni giorno le funzioni liturgiche, ed in più feste, catechesi parrocchiali i discorsi del vescovo e persino un notiziario. Articolo.
Tele Tredozio Uno
La rivista "Millecanali" di maggio 1986 pubblica gli indirizzi delle tv dell'Emilia-Romagna, citando anche una Tele Tredozio Uno a Tredozio in via XX Settembre 32, con responsabile Francesco Savelli. Non ho altre informazioni.
VideoArte
La rivista "Millecanali" di maggio 1986 pubblica gli indirizzi delle tv dell'Emilia-Romagna, citando anche una una VideoArte in via Garampa 600 a Roncofreddo. Non so altro su questa emittente se non che il responsabile e quasi certamente fondatore, il pittore Luciano Boschi, muore prematuramente a Cesena nel 2012. 


punto di partenza  indice palinsesti storici     telericordi   ZeroZeroAmici